10 dicembre, 2008

Devo spiegazioni.


E' una specie di fagotto. Un gadget. Una cosa di pelo liscissimo, ha per naso una Morositas, le orecchie pendule, gli occhi dolci e un pò così, come a dire, fate di me quello che volete. La cercavamo da un pò, volevamo un cucciolino da accudire, dacchè non c'è molto da fare in una casa come questa, ed è tutto uno sbadiglio e uno zapping e un darsi lo smalto e farsi la piega. In realtà, è un regalo di Natale, il primo fatto e ricevuto. E' un cucciolo buffissimo di Cavalier King, una specie di Lilly e il Vagabondo, mi dicono. So bene che è una cosa da folli. So bene che tutti mi dicono CheCoooooosa? Un altro cane? No in verità non è mica un cane, questo qua. E' un giocattolino, un peluche, a metà tra un neonato e un Nintendog, è tutto bacini e leccatine e sguardi languidi e coccole, e nanne lunghissime in braccio a questo e a quell'altro, vero è ben che non le manca la compagnia, qui dentro. Lei, che ha nome Tiffany, ha due mesi appena, e ci ha fatto uscire di senno un pò tutti, il Giurisprudente compreso, che ha buttato alle ortiche la sua fama di bello e impossibile e si sdilinquisce con questa piccina in mano. Gli altri animali di casa non fanno una piega. Beverly la annusa e ci guarda, come a chiederci Ma Che Cos'è? salvo poi spingerla col muso per aiutarla a fare le scale. I gatti, beh, nemmeno loro hanno capito che è un cane, nella stessa uguale misura in cui Tiffany ancora non ha capito che loro sono gatti, nemici storici, a cui ringhiare, a cui fare gli agguati, ma coi quali lei, per il momento, vuole solo giocarci. E noi qui, il mio Sposo soprattutto , a studiare tabelle di alimenti, e di aumenti di peso, esattamente come se fosse un figliolo, solo, un pò più peloso, sdilinquito, pure lui. E il Junior Ing. che chiama per sapere come sta, il Liceale che si addormenta con lei sulla pancia, la Princi che le suona Mozart. Fuori la neve e il gelo, qui appuntamenti per vaccini e microchip, e lezioni di buone maniere, una cena per duemila sabato prossimo, una tonnellata di regali ancora da fare e deliri vari ed eventuali. Per il resto tutto bene, grazie.

7 commenti:

Gallinavecchia ha detto...

Ho letto d'un fiato. Poi ho riletto, più piano, scrollando dalle foto alle parole, dalle parole alle foto.
Vuoi perché è tarda sera e sono stanca, vuoi per le parole nel tuo post precedente, che hanno scavato davvero nel profondo, vuoi per la picci che non fa che chiederci un cane, ma non ho proprio potuto evitare un luccicone.

un abbraccio grande
Gallina

Anonimo ha detto...

non lo avrete mica COMPRATO vero???
con tutti i canili pieni che ci sono...

fux ha detto...

si chiama Lilli?
Bacio.
Franci

santin ha detto...

Bellissimo regalo di natale...sei adorabile come sempre

emme ha detto...

Dimmi la parolina magica, l'incantesimo che hai usato per far cedere il tuo illustre consorte, perchè il mio ha visto le foto..... e poi ha scosso il capo :-( . Buona giornata. M.

MissPurple ha detto...

Che MERAVIGLIA!!!! Congratulazioni e benvenuta Tiffany! Certo, mi sembrava che avessi una vita già abbastanza complicata, ma come si può resistere ad una cosetta che ha un naso che è una morositas?

MissPurple ha detto...

Sarà meglio che Tiffany venga a fare un salto su Sesto Potere, c'è posta per lei e, ti prego, non cominciare ad essere gelosa.

La Signora della Panchina.

La vedo spesso. Mi è capitato di parlarle, qualche volta, ma non è una che attacca bottone, come si dice. E' sempre così discreta...