09 settembre, 2011

Stupefacente.



Ora. Ho trascorso settimane un pò selvatiche, dove l'unico accenno di beauty era costituito da una scatoletta di Nivea e un burrocacao. E balsamo per capelli al profumo di vaniglia. In genere, non che ci si faccia trucchi stile Moira degli Elefanti, ma nelle giornate cittadine ci si concede almeno un velo di gloss  e smalto, ovvio. Ho convertito più di un'amica a questa innocentissima mania, tanto che si vocifera che Chanel mi passi sottobanco un qualche riconoscimento, notizia questa che viene immediatamente smentita dal mio ufficio stampa (!). Bene, durante uno di quei giorni selvaggi, mi giunse voce di alcune novità, quei must have della stagione che guai a farsi scappare. Ma, per l'appunto, navigavo selvatica in acque cristalline e l'unico shopping concesso erano state scatolette di preziosissimo tonno alla tonnara di Carloforte. Nulla di glamour. Che fare? Mentalmente passai in rassegna le mie Amiche, e quella che si trovava più vicina al luogo del delitto, in quel preciso istante, non poteva che essere PiperitaPatti, la mia Amica delle Provette. Ben perciò, sottovoce e con fare carbonaro, non udita da nessun membro dell'equipaggio le commissionai da lontano tale scellerato compito. E ieri sono entrata in possesso della refurtiva. Peridot è il suo nome, di un colore cangiante fra l'oro, il verde,  il tortora metallizzato, e anche un pò di quelle macchie d'olio che si formano sulle pozzanghere, quelle con l'arcobaleno, ecco,quelle. Molto invernale, ma portabilissimo anche su mano caffelatte, perche no. Da amare all'istante, un piccolo, piccolissimo peccato. A mia discolpa, posso invocare le attenuanti generiche e il fatto di non aver agito da sola. La Patti è una che ne sa. E se ci arresteranno per spaccio e detenzione di Smalti Stupefacenti, beh, diciamo che in cella, fra ferri e smalti, di certo non ci si annoierà. Son quasi pronta per il mio autunno glamour. Perchè va bene il tonno, ma a uno smalto del genere, come si poteva rinunciare? 

4 commenti:

marzipan_28 ha detto...

E infatti non ho rinunciato. Mi sono aggiudicata l'ultimo, tolto dalla vetrina, perchè le shoppingmaniache ad agosto già razzolano tra cappotti e make up (ma come fanno?). Insomma ce l'ho e già l'ho provato, pavoneggiandomi, dato il colore, in lungo e in largo. E domani vado a Firenze adeguatamente peridottata su mani e piedi.

Marta ha detto...

stupendo!!!!!

Anonimo ha detto...

io ho preferito i suoi due fratelli, grafite e quarz....fantastici davvero!!! ma lo scoop fantastico e' l'aver ritrovato in produzione l'amatissimo unico Particuliere..perche il primo amore non si scorda mai!!!!
La vicina del 12

Steph ha detto...

Hai visto che da Harrods vendono Chanel in edizione limitata e specialissima con nomi come Brompton Road, Knightsbridge, Belgravia... etc... etc... Specialmente i lipsticks some very hot, see here:

http://www.stylist.co.uk/beauty/exclusive-chanels-knightsbridge-collection

Abito a Londra, ti serve qualcosa?

La Signora della Panchina.

La vedo spesso. Mi è capitato di parlarle, qualche volta, ma non è una che attacca bottone, come si dice. E' sempre così discreta...